STI Racconta

ESSERESTI – Evento aziendale e filosofia di vita

È passato più di un mese dal party aziendale che ogni Dicembre chiude l’anno solare, siamo ormai a pieno regime dopo le festività natalizie, ed è gradita l’occasione per trarre qualche considerazione sulle attività svolte.

Quest’anno abbiamo volutamente deciso di interrompere la tradizione dell’Annual Meeting (con presentazione di cifre, grafici e andamenti, che meglio si applicano alla chiusura dell’anno fiscale al 30/06), solitamente seguito da un Christmas Party formale, introducendo un nuovo concetto di evento, che si discosta dalle attività produttive tradizionali ma contemporaneamente si focalizza su valori e principi che ne costituiscono il cuore pulsante e umano: “ESSERESTI”.

Ma di cosa si tratta?

“ESSERESTI”: lo scorso 21 dicembre abbiamo riunito 120 dipendenti e collaboratori dalle tre sedi di San Daniele del Friuli, Milano e Roma, nella location industriale del Padiglione delle Officine della Fiera di Udine, per un open day informale, organizzato come esperienza informativa, relazionale e ludica, pensata soprattutto per riunire tutti i team di lavoro, management e back office.
“Finalmente ti conosco di persona”, nell’era dei Social Media, per noi è ancora un valore importante.

Quattro i momenti che hanno scandito la giornata:

“THINK”: momento d’informazione e riflessione, un Annual Meeting diverso dal solito, con contributi da parte di una ventina di colleghi a proposito di team di lavoro, progetti d’eccellenza, sfide affrontate, momenti esilaranti o “drammatici”, criticità, nuove opportunità e iniziative che si affacciano sul nostro orizzonte.

“GROW”: un intervento culturale in materia di Sociologia Economica e dell’Organizzazione da parte del Professor Dario Eugenio Nicoli, sul proprio ruolo all’interno di un’organizzazione, perché in STI engineering non ci spaventano i punti di vista alternativi e nuovi.

“SHARE”: alcuni spazi ludici e di relax come occasione informale per conoscere meglio molti colleghi, compagni di scrivania o “alter-ego” di altre sedi, finalmente al di fuori dell’ambiente lavorativo, per condividere i valori aziendali e per vivere un momento aggregativo e di interscambio importante.

“ENJOY”: una cena “in famiglia”, a coronamento di tanti momenti vissuti assieme. L’occasione per riavvicinamenti, chiarimenti, conoscenza e divertimento, conclusa dagli STI Awards, tradizionale momento di premiazione delle figure emergenti o meritevoli che si sono distinte durante l’anno.

 

“E SE RESTI”
Stefano Massarino, CEO & Chairman di STI Engineering, ha concluso la giornata con un appello ed una sfida: dalla sua nascita, la sua azienda si è sempre contraddistinta nel panorama delle PMI friulane. Nata negli anni 90 e cresciuta nel mondo, tra le fatiche e le sfide di un mercato molto competitivo e di una congiuntura non sempre benevola con le piccole aziende emergenti, la STI engineering ha saputo crescere e migliorarsi a dispetto delle criticità.

Ad oggi la società vanta uno staff giovane e dinamico, forte però di decenni di esperienza multidisciplinare alle spalle, con eccellenze in settori specialistici, una struttura che punta alla standardizzazione, ma che offre comunque il massimo della flessibilità organizzativa in funzione di esigenze dei clienti e di workflow, con processi decisionali snelli e una dinamicità unica.

STI engineering è diventata una società di ingegneria dalla personalità multinazionale e multiculturale, che mescola competenze locali a standard internazionali:

  • BIM e realtà immersiva come strumenti di lavoro innovativi ed in continua fase di sviluppo
  • smart working e interscambio ottimizzato delle risorse tra sedi italiane e uffici esteri
  • coaching aziendale a supporto delle diverse funzioni
  • training mirati al miglioramento e aggiornamento continuo.

Quindi questo, e molto altro, è ciò che ci aspetta per il futuro, perché siamo desiderosi di crescere e migliorare, ci piace settare la barra in alto e amiamo le sfide!

Ecco una “gallery” della giornata.